Signori, avviate i motori – e scomettete!

by

Finalmente dopo quasi 3 mesi di attesa, il Campionato mondiale di Formula 1 2016 è iniziato!

Mentre le scuderie stanno cercando di capire come battere la Mercedes, il sito italiano del grande bookmaker online internazionale, bwin ha aggiunto Formula 1 al suo elenco dei sport disponibili da febbraio 2016.

Quindi, se sei un vero tifoso di questo tipo di sport e vuoi vincere soldi scommettendo sulla tua scuderia preferita o il suo pilota ecco la tua occasione di farlo!

Sei pronto? Perché bwin sicuramente è!

 

Scommetti semplicemente e velocemente

Potresti scommettere su un pilota o una squadra

Sul sito bwin ci sono due opzioni da cui potresti scegliere: scommettere sia sul pilota di una scuderia o sulla scuderia più simpatica. Tuttavia, tieni a mente per favore che potresti scommettere solo su un pilota e una scuderia se entrambi i pronostici sono scommesse singole, perché nelle scommesse multiple o quelle a sistema non è possibile aggiungere un pilota e una scuderia insieme alla schedina.

Chi e quale scuderia vincerà, la scelta è tua

La nostra speranza, Ferrari e Sebastian VettelA causa del suo estremo dominio che aveva in 2014 e in 2015, la scuderia che ha la più grande possibilità di vincere il campionato – e ha le quote peggiore – è la Mercedes AMG Forumla One Team, seguita dalla Scuderia Ferrari, e poi, la Red Bull Racing, il campione del mondo costruttore prima della egemonia della Mercedes. Se sei abbastanza matto a scommettere sulla vincita della Manor – precedentemente noto come Marussia –, la tua scommessa sarà moltiplicato con 5.001,00. È molto improbabile che questa scuderia vinca, ma sarebbero le probabilità a tuo favore.

Per quanto riguarda i piloti, Lewis Hamilton (Mercedes), il campione uscente è in cima alla lista – significando che è molto probabile che lui vinca di nuovo –, seguito dal suo compagno di scuderia, Nico Rosberg di Germania, e poi con la speranza della Ferrari per fermare il dominio della Mercedes, Sebastian Vettel, il consecutive campione del mondo per 4 volte. Non è sorprendente che i piloti con le migliori quote sono delle scuderie più piccole e meno successive: Marcus Ericsson (Sauber), Felipe Nasr (Sauber), Pascal Wehrlein (Manor) e Rio Haryanto (Manor).